Un’escursione alla scoperta del versante geologicamente più attivo dell’Etna.

Cominceremo la nostra avventura alla scoperta di una delle più imponenti colate laviche sull’Etna, che si arrestò a poche centinaia di metri dall’abitato di Zafferana Etnea. Proseguiremo visitando una delle centinaia di grotte di scorrimento lavico etnee. Venne usata nell’antichità come niviera, all’interno della quale si costipava la neve per poi sfruttarla nel periodo estivo.

Ci sposteremo lungo il versante di nord-est fino a quota 1800 m, quì nel Gennaio del 1865 si formò una frattura eruttiva che diede luogo a otto coni diversi, i quali produssero fontane di lava e almeno tre diverse colate che raggiunsero la lunghezza massima nell’aprile dello stesso anno.
Raggiungeremo il punto base n. 15 del Parco dell’Etna a 1741 m, ammireremo tutto il bordo nord della Valle del bove (Serra delle Concazze) e uno dei più grandi coni effimeri etnei (Monte Frumento delle Concazze). Finiremo la nostra avventura nella stazione sciistica nord a quota 1800 m che fu distrutta durante l’eruzione devastante del 2002. Oggi ricostruita, per la felicità degli sciatori, sembra lontana da quei giorni bui di dieci anni fa.

  • Accompagnatori: Tutti gli accompagnatori sono laureati e dottori di ricerca in geologia.
  • Difficoltà: Media
  • Equipaggiamento consigliato:

    • Primavera/Estate: Scarpe da trekking o tennis (robuste), pantaloni lunghi, t-shirt, k-way, berretto, occhiali da sole, protezione solare, acqua, barrette energetiche
    • Autunno/Inverno: Scarpe da trekking, pantaloni impermeabili, pile, giacca a vento, guanti, berretto di lana, occhiali da sole (in caso di neve), acqua, barrette energetiche.

Per INFO e PRENOTAZIONI compila il form
o chiama il +39 345 9010065.



etna-est

Tour Reviews

There are no reviews yet.

Leave a Review

Solve : *
19 + 1 =